martedì 24 agosto 2010

osservare per rendersi conto

credo che ci sia una grande necessità di ascoltare i cittadini , che spesso nel silenzio omertoso ormai non hanno piu le forze di esprimere il malcontento , in silenzio si gira per le strade con le facce incazzate e tristi , è anche molto interessante vedere un aumento di cartelli vendesi ed affittasi sui portoni secondo voi a cosa è dovuto?
non vorrei sia un brutto segnale , nonostante tutto ho cercato un monolocale nell'estrema periferia è ho trovato 35 mq a 130.000,00 euro fuori Milano a circa 12 km credo che la situazione rimanga assurda .
a parer mio la situazione attuale porta sgradevoli avvisaglie !
Le periferie della ns Città sembrano ghetti ed è da tempo che ciò stava accadendo , ma mai nessuno ha mosso un dito ?
tutto perchè le istituzioni e la politica della ns città non sono in grado di osservare ma solo penalizzare e tassare con nuove gabelle facendole passare con scusanti ecologiche o altro.
ma la nostra libertà e dignità di persone oltre che ai veri diritti di essere cittadini e non solo numeri a dare dove stanno andando a finire ?
speriamo di non dover arrivare al punto di uscire di casa alla mattina e non sapere se si potrà rientrare la sera ?
che schifo ........ perchè non riusciamo a darci una svegliata ? vorrei proporre al Meetup di Milano di formare dei piccoli centri di consultazione cittadina magari sull'onda dei gruppi di quartiere, ma senza usare vecchi nomi della vecchia politica fallita tipo " Fabbrica del Programma " ma magari ( la mia fantasia mi fa scaturire) " politica ai cittadini per salvare il futuro dei nostri figli "

Nessun commento: